Sempre più spesso il nostro servizio di assistenza tecnica lavora sulla ricostruzione (talvolta sulla tentata ricostruzione) di archivi andati persi. Ora, se questo per noi è lavoro e ben venga, riteniamo più utile affiancare i nostri clienti su soluzioni che aiutano a migliorare la loro attività erogando servizi ad hoc, piuttosto di ripristinare una situazione che avrebbe potuto essere ricostruita con pochissimi e gratuti passaggi sfruttando un’efficiente sistema di back up.

Il back up è un’operazione che deve essere fatta su tutti i dispositivi di archiviazione dati come smartphone o tablet, non solo pc.

Tra perdite di dati sensibili per guasti o errori e interruzioni inattese dei sistemi informatici, le aziende italiane negli ultimi 12 mesi hanno perso 11,2 miliardi di euro. A rivelarlo è l'EMC Global Data Protection Index, studio condotto da Vanson Bourne, che ha interpellato 3.300 dirigenti IT di medie e grandi aziende in 24 Paesi, rilevando che a livello mondiale la perdita è stata di 1.700 miliardi di dollari.

In Italia solo il 10% delle aziende è al passo con i tempi per la protezione. "Tutto questo - sottolinea lo studio -, in uno scenario nazionale in cui l'80% delle aziende intervistate ha registrato, negli ultimi dodici mesi, un blocco inaspettato nei propri sistemi informatici o una perdita di dati sensibili, che hanno portato per il 38% a una perdita della produttività, per il 22% a un decremento del fatturato e per il 36% al ritardo nello sviluppo di un prodotto". In totale, emerge dall'inchiesta, "il 79% dei professionisti IT delle aziende italiane non nutre piena fiducia nella propria capacità di recuperare le informazioni a seguito di un incidente".

L’evoluzione dei dispositivi informatici ci viene incontro: fino a oggi infatti, gli utenti Windows sono sempre stati penalizzati rispetto a chi usava il Mac poiché per effettuare il backup erano costretti a ricorrere a un software esterno ad hoc. L’avvento di Windows10 ha eliminato questa problematica prevedendo un efficiente programma integrato di gestione del backup (analogo a Time Machine, il corrispondente programma per i dispositivi Apple).

Che disponiate o meno dell’ultima versione di Windows o siate utenti Apple, vi consigliamo la lettura degli accorgimenti di seguito riportati.

  • Una copia non basta: non crediate che avere una sola copia dei vostri dati possa essere sufficiente a farvi star tranquilli. Capita molto spesso infatti che i supporti esterni si danneggino o che i file si corrompano diventando poco efficaci nel caso sia necessario un ripristino.
  • Testate sempre i vostri backup: siete sicuri di riuscire a ripristinare il vostro back up in caso di necessità?
  • Ricordatevi di fare una prova una volta creato il vostro file… attendere che succeda un incidente non è raccomandabile.
  • Usate il software giusto: non avventuratevi alla ricerca nel web del primo programma gratuito consigliato da softonic, si potrebbe rivelare una beffa e finirete “cornuti e mazziati”!
  • La modularità del backup è importante: capita spesso di dover recuperare un solo file e non un intero sistema, per cui è sempre bene aver modo di farlo senza grosse perdite di tempo.
  • L’importanza del report: è sempre bene configurare un server smtp al fine di poter ricevere le notifiche di errore e di avvenuto backup.
  • Il cloud esiste: ormai lo nominiamo tutti e dovremmo pure conoscerlo… perché non sfruttarlo per avere una copia dei nostri file disponibile ovunque ci troviamo e da qualsiasi dispositivo?
  • Attenzione al cryptolocker: i ransomware arrivano anche ai dispositivi di backup per cui si consiglia vivamente di non utilizzare percorsi di rete montandoli come unità.

Se oggi avessi subito un furto, un danno o una calamità che ha interessato la tua struttura informatica, saresti in grado di recuperare certamente e velocemente il lavoro di anni?

Se preferisci verificarlo insieme ai nostri tecnici in tutta tranquillità e in modalità completamente gratuita fornendoti la fotografia reale attuale e le eventuali soluzioni per assicurare giornalmente il tuo lavoro compila il format e verrai contattato da un nostro tecnico.